Riferimenti normativiTitoloDisposizioni

D.Lgs. n .502 del 30-12-1992 Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell'articolo 1 della legge 23 ottobre 1992, n. 421

D.Lgs. n. 502 del 30-12-1992 art. 1, co. 7
D.P.R. 14.01.1997 Approvazione dell'atto di indirizzo e coordinamento alle regioni e alle province autonome di Trento e di Bolzano, in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l'esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private D.P.R. 14.01.1997  
D.P.C.M. 01.09.2000 Atto di indirizzo e coordinamento in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l'esercizio delle attività sanitarie relative alla medicina trasfusionale D.P.C.M. 01.09.2000  
CCNL Contratto Colletivo Nazionale di Lavoro dell'area della dirigenza medico - veterinaria del Servizio Sanitario Nazionale  CCNL art.21 co.5
Intesa Stato - Regioni 20 marzo 2008 Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano concernente la gestione del rischio clinico e la sicurezza dei pazienti e delle cure Intesa Stato - Regioni 20 marzo 2008   
Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali - D.M. 11 dicembre 2009 Istituzione del Sistema Informativo per il Monitoraggio degli Errori in Sanità. Pubblicato in G.U. 12 gennaio 2010

 

 

D.M. 11 dicembre 2009

Specifiche Tecniche SIMES

 

 

  • Istituzione del Sistema Informativo per il Monitoraggio degli errori in sanità.
    Pubblicato in G.U. 12 gennaio 2010
  • Allegato 1 - Specifiche Tecniche Sistema per il Monitoraggio degli Errori in Sanità (SIMES)
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, recante disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute. Pubblicata nella Gazz. Uff. 10 novembre 2012, n. 263, S.O. L. n. 189 del 8-11-2012 Art. 3-bis. (Gestione e monitoraggio dei rischi sanitari)
Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016).
Pubblicata nella Gazz. Uff. 30 dicembre 2015, n. 302, S.O.
L. n. 208 del 28-12-2015  Art.1 comma 539
Ministero della Salute - D.M. 70 del 2-4-2015 Regolamento recante definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all'assistenza ospedaliera.
Pubblicato nella Gazz. Uff. 4 giugno 2015, n. 127 
D.M. 70 del 2-4-2015
  • Art. 1, co.5, lett. d) - Standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all'assistenza ospedaliera.Pubblicato nella Gazz. Uff. 12 gennaio 2010, n. 8.
  • Allegato 1
Ministero della salute - D.M. 261 del 7-12-2016 Regolamento recante modifiche ed integrazioni del decreto 27 ottobre 2000, n. 380 e successive modificazioni, concernente la scheda di dimissione ospedaliera. Pubblicato nella Gazz. Uff. 7 febbraio 2017, n. 31. D.M. 261 del 7-12-2016 Art. 5. Utilizzo delle informazioni sui prestatori di assistenza sanitaria
L. n. 24 del 8-3-2017 Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie. Pubblicata nella Gazz. Uff. 17 marzo 2017, n. 64 L. n. 24 del 8-3-2017  
D.M. 29-9-2017 Istituzione dell'Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza nella sanità. Pubblicato nella Gazz. Uff. 23 ottobre 2017, n. 248. D.M. 29-9-2017  
Legge n.219 del 22.12.2017 Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento Legge n.219 del 22.12.2017  

News

Selezione società scientifiche ai sensi dell’art. 2 comma 3 del DM 29.09.2017

L’Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza nella sanità, previo avviso pubblico, ha selezionato le società scientifiche e associazioni tecnico scientifiche ai sensi dell’art. 2 comma 3 del DM 29.07.2017. di cui potrà avvalersi per l’individuazione delle misure per la prevenzione e la gestione del rischio sanitario, e per il monitoraggio delle buone pratiche per la sicurezza delle cure.

Leggi tutto...

Selezione società scientifiche - Aggiornamento elenco

Riaprono i termini - entro il 15 ottobre 2021 - per le società scientifiche e associazioni tecnico-scientifiche, che vogliano candidarsi per collaborare con l’Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza nella sanità. 

Leggi tutto...

Avvio della Call for Good Practice 2021 - Tredicesima edizione

La nuova Call Buone Pratiche, attiva dal 3 giugno 2021 al 3 settembre 2021 (ultima data utile per l'inserimento), ha quale oggetto la valorizzazione delle esperienze di informatizzazione della documentazione clinica, che abbiano prodotto risultati concreti e misurabili nel miglioramento della sicurezza delle cure nei seguenti ambiti assistenziali:
- ricovero ospedaliero (incluso Pronto soccorso);
- assistenza territoriale;
- telemedicina.

Leggi tutto...

Il Covid-19 al centro della Call delle buone pratiche 2020

La finalità è quella di condividere, diffondere e mettere a disposizione di tutte le Regioni e PA e di tutti gli attori del SSN le esperienze potenzialmente replicabili, nonché conoscenze e soluzioni utili a fronteggiare l'epidemia di covid-19.

Buone pratiche per prevenire la violenza sugli operatori e le infezioni correlate all’assistenza

Disponibili online due volumi che raccolgono le buone pratiche trasmesse nel corso delle ultime Call for Good Practice:

Leggi tutto...

Torna all'inizio del contenuto