Il tema della Formazione rientra tra le specifiche funzioni attribuite all’Osservatorio dal DM 29 settembre 2017 (“l’Osservatorio individua idonee misure per la prevenzione e la gestione del rischio sanitario e per il monitoraggio delle buone pratiche per la sicurezza delle cure da parte delle strutture sanitarie nonché per la formazione e l’aggiornamento del personale esercente le professioni sanitarie anche attraverso la predisposizione di linee di indirizzo”) nonché tra le aree che, in accordo alla principale letteratura internazionale, richiedono attenzione a livello di sistema per migliorare la sicurezza del paziente.
Il gruppo di lavoro dedicato alla formazione si è posto l’obiettivo prioritario di individuare i fabbisogni formativi nell’ambito della sicurezza nonché lo stato delle attività della formazione sul rischio clinico in ambito regionale e universitario.
La prima indagine realizzata dall’Osservatorio nel 2018 con i Centri regionali per la gestione del rischio sanitario e la sicurezza del paziente ha rivelato una buona governance regionale e aziendale della formazione sul rischio clinico con margini di miglioramento principalmente nelle azioni di monitoraggio dell’attività formativa realizzata.
Al fine di rilevare informazioni circa l’offerta formativa in materia di patient safety a livello universitario, nel corso del primo anno di attività dell’Osservatorio, è stata realizzata una survey rivolta ai Presidenti dei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia. La necessità di affinare lo strumento di rilevazione ha richiesto la realizzazione di una nuova indagine, realizzata nel 2019.
La rilevazione è stata successivamente estesa alle altre professioni sanitarie elaborando specifici strumenti per indagare lo stato dell’arte della formazione universitaria in tema di rischio clinico per i seguenti corsi e classi di laurea:

  • Corsi di Laurea in infermieristica
  • Corsi di Laurea in Ostetricia
  • Corsi di Laurea in Tecnico di Laboratorio Biomedico
  • Classe delle Lauree in professioni sanitarie della riabilitazione
  • Classe delle Lauree in professioni sanitarie della prevenzione

Parallelamente a quanto sopra menzionato, si è convenuto di indagare la proposta formativa sui temi dell’Osservatorio realizzata dai provider accreditati per l’ECM su base nazionale e regionale e verificare la tipologia di eventi formativi destinati alle professioni sanitarie per lo sviluppo delle competenze sui temi della Sicurezza.
La formazione sul rischio clinico

 

 

News

Selezione società scientifiche ai sensi dell’art. 2 comma 3 del DM 29.09.2017

L’Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza nella sanità, previo avviso pubblico, ha selezionato le società scientifiche e associazioni tecnico scientifiche ai sensi dell’art. 2 comma 3 del DM 29.07.2017. di cui potrà avvalersi per l’individuazione delle misure per la prevenzione e la gestione del rischio sanitario, e per il monitoraggio delle buone pratiche per la sicurezza delle cure.

Leggi tutto...

Selezione società scientifiche - Aggiornamento elenco

Riaprono i termini - entro il 15 ottobre 2021 - per le società scientifiche e associazioni tecnico-scientifiche, che vogliano candidarsi per collaborare con l’Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza nella sanità. 

Leggi tutto...

Avvio della Call for Good Practice 2021 - Tredicesima edizione

La nuova Call Buone Pratiche, attiva dal 3 giugno 2021 al 3 settembre 2021 (ultima data utile per l'inserimento), ha quale oggetto la valorizzazione delle esperienze di informatizzazione della documentazione clinica, che abbiano prodotto risultati concreti e misurabili nel miglioramento della sicurezza delle cure nei seguenti ambiti assistenziali:
- ricovero ospedaliero (incluso Pronto soccorso);
- assistenza territoriale;
- telemedicina.

Leggi tutto...

Il Covid-19 al centro della Call delle buone pratiche 2020

La finalità è quella di condividere, diffondere e mettere a disposizione di tutte le Regioni e PA e di tutti gli attori del SSN le esperienze potenzialmente replicabili, nonché conoscenze e soluzioni utili a fronteggiare l'epidemia di covid-19.

Buone pratiche per prevenire la violenza sugli operatori e le infezioni correlate all’assistenza

Disponibili online due volumi che raccolgono le buone pratiche trasmesse nel corso delle ultime Call for Good Practice:

Leggi tutto...

Torna all'inizio del contenuto